Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, nel corso del loro normale utilizzo, si avvalgono di cookie utili a migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni relative all'utilizzo del sito stesso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su qualsiasi elemento o proseguendo la navigazione, acconsenti al loro utilizzo in conformità alla nostra Cookie Policy.
Informativa Cookie Policy
Accetto i cookies
content-top-1
content-top-2
content-top-3
message
component
IL PERMESSO - IL TESTO VINCITORE DELLA CATEGORIA AUTORI AL TMF 2016

Michele Cosi, in arte il Kele, musicista, rapper e autore di Mestre, in provincia di Venezia ha vinto la Categoria Autori del Tour Music Fest 2016 con "Il Permesso".

Per lui la grande soddisfazione di essere premiato sul palco del Piper dal Maestro Mogol in occasione delle Finale Internazionale del Tour Music Fest 2016.

Il giovane artista, molto attivo nella scena locale veneziana ha collaborato con varie band rock e blues incidendo anche diversi singoli.
Ha curato la produzione artistica del disco "Smile" di Ale-X pubblicato nel 2016 da MusicAlive e ha avuto anche esperienze a teatro con il gruppo teatrale Arcangiò, portando in scena, proprio nel 2016 lo spettacolo “Due di Picche Letterari”, al quale ha partecipato come musicista e rapper.

Di seguito riportiamo il testo con il quale Il Kele ha vinto la Categoria Autori del Tour Music Fest 2016:

Il Permesso – Michele Cosi (Il Kele)

Str.

Mi do il permesso di essere me stesso
di starmene tranquillo anche davanti all’insuccesso
e di cambiare idea quando ne sento l’esigenza
senza dover venir tacciato di incoerenza
Mi do il permesso di prendermi il mio tempo
e tutto ciò che serve a farmi stare bene
E di ignorare chi distrugge la mia pace
ammetto che mi piace e forse mi conviene

Ponte

Mi do il permesso di accettare ogni controsenso
di riconoscermi l’eterno imperfetto
di sottoscrivere ogni forma di compromesso
da oggi ho smesso

Rit.

Perché comunque stare bene oltrepassa ogni divieto
Ed ogni imposizione perde la priorità
Se l’unico segreto è non guardare indietro
Ma dritto verso il mare delle possibilità
Quant’è difficile lasciarsi andare se non l’hai provato
E farci l’abitudine senza che sia routine
Il posto giusto è questo, il miglior tempo è adesso
Per scegliere e concedersi il Permesso

Str.

Mi do il permesso di essere diverso
senza dover giustificare niente a chicchessia
Di aver coscienza di quanto può esser dura
Il non aver paura sarebbe una bugia
Mi do il permesso e so che non è facile
di dire “sono fragile” ed ammettere che è vero
E di amarmi un po’ di più anche per questo
che poi è il permesso di essere sincero.

Il testo è stato valutato nelle varie fasi che precedono la Finale dalla Commissione del TMF tra cui c'è Francesco Gazzè, autore dei testi per il fratello Max, ma anche per Carmen Consoli, Francesco Renga, Raf e tanti altri. In Finale  è stato scelto come testo vincitore dal Maestro Mogol, Presidente di giuria della Finale del Tour Music Fest fin dalla prima edizione del 2007.

We love your music!

 
Share.
content-bottom