Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati, nel corso del loro normale utilizzo, si avvalgono di cookie utili a migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni relative all'utilizzo del sito stesso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su qualsiasi elemento o proseguendo la navigazione, acconsenti al loro utilizzo in conformità alla nostra Cookie Policy.
Informativa Cookie Policy
Accetto i cookies
content-top-1
content-top-2
content-top-3
message
component
QUAL È IL MODO GIUSTO DI USARE FACEBOOK PER UN MUSICISTA?

QUAL È IL MODO GIUSTO DI USARE FACEBOOK PER UN MUSICISTA?

Facebook è senza dubbio il social più frequentato dal grande pubblico e di conseguenza è anche il mezzo più potente che un musicista ha a disposizione per farsi conoscere.

Sempre più musicisti usano Facebook per diffondere la propria musica ma siamo sicuri che tutti lo facciano nel modo giusto? In questo articolo abbiamo provato a dare qualche consiglio utile per usare Facebook nel miglior modo possibile.

La maggior parte dei musicisti ha iniziato ad utilizzare i social quando era diffuso My Space, utilizza Twitter e naturalmente YouTube. Tutte piattaforme più semplici di Facebook.

Il modo in cui venivano e vengono utilizzati tutt'ora questi social è molto diverso quello in cui si usa Facebook che prevede regole ben precise che è bene conoscere prima di applicare.

1.Che cos'è l'EdgeRank?

La prima cosa da capire quando si vuole promuovere la propria musica su Facebook è il modo in cui diffonderla il più possibile. Per questo motivo è importante sapere che cos'è l'EdgeRank. Si tratta dell'algoritmo di Facebook che determina la frequenza di visualizzazione di un post nella Home degli utenti.

Da cosa dipende? Beh, semplice, dipende dalle interazioni. Un post con tanti Mi piace, commenti e condivisioni avrà più possibilità di comparire nella Time line degli utenti rispetto ad un post che non ha interazioni.

I commenti in particolare sono molto considerati per l'algoritmo ma ancora più importanti che determina più di tutto sono le tue risposte ai commenti degli utenti.

Per ottenere il maggior numero di commenti possibili, consiglio di terminare sempre il post con una domanda in modo da stimolare gli utenti a commentare e ad interagire.

Naturalmente EdgeRank premia l'impegno di chi condivide contenuti, più contenuti condividerete, più interazione realizzerete all'interno della vostra pagina, più l'algoritmo vi premierà e farà comparire i vostri contenuti nella Home degli utenti.

È importante non pubblicare troppo spesso, cercate di far passare almeno 3 ore tra un post e l'altro altrimenti rischiate di non dare tempo ai fan di interagire e soprattutto a EdgeRank di indicizzare il contenuto.

2. Qual è il modo giusto di pubblicare un post su Facebook?

Le foto sono la parte più importante di un post. Un post senza immagine ha pochissime possibilità di avere successo. Scegli attentamente le dimensioni delle foto seguendo le indicazioni di Facebook. Clicca qui per vedere le indicazioni.

Altro mezzo importante che è possibile utilizzare quando si pubblica un post è la localizzazione geografica. Potreste usarla ad esempio per la promozione di un concerto in una determinata città. Se postate contenuti destinati all'estero, non pubblicate sempre in inglese ma traducete nella lingua madre del Paese in questione. Questo aumenterà in maniera esponenziale le interazioni.

3. Come e quando pubblicare?

I messaggi devono essere brevi, d'impatto, sensazioni, emozioni evitando l'autocelebrazione. Fate promozione nel modo giusto, siate divertenti, sorprendenti, mostrate personalità.

Pubblicare durante le festività è un’occasione da non perdere. San Valentino, Halloween, Natale, la festa della mamma e tutte le altre sono tutte occasioni in cui si ha la possibilità di usare hashtag molto diffusi che quindi garantiscono una diffusione molto superiore rispetto al solito post.

Prima di pubblicare controllate sempre quali sono gli hashtag più usati in quel momento (ad esempio su Twitter Trends) e cerca di inserirli nel tuo post. Naturalmente non forzare la mano, devono essere tutti hashtag coerenti con il post, altrimenti avranno un effetto negativo non solo suo post ma anche sulla pagina.

4. Gli Strumenti di Pubblicazione

Prima di pubblicare un post assicuratevi che sia tutto in ordine, controllate l'anteprima e se c'è qualche problema (testo o immagine) sistemate quello che non va. Bloccate i post che ritenete più importanti nella parte superiore della pagina utilizzando la funzione "Fissa nella parte superiore della pagina" presente nel menu in alto a destra del post stesso.

Evitare di pubblicare automaticamente i post su social diversi. Ogni social ha una dinamica diversa dagli altri e pubblicare gli stessi contenuti può essere controproducente. È importante creare sempre contenuti ad hoc per ogni social network altrimenti si rischia che i tuoi fan ti prendano poco sul serio e smettano di seguirti provocando danni alla tua pagina e di conseguenza alla tua reputazione.

È ovvio che il vostro fine sia quello di portare gli utenti a cliccare su un link che contiene articoli, video, e altro materiale che vi riguarda. Per fare questo potreste prendere spunto dai blogger che utilizzano i titoli per attirare i lettori e stimolare la loro curiosità.

Qual'è il risultato che si desidera ottenere? Semplice, fare meglio di quello che avete fatto finora.

Nel lungo periodo sarà possibile studiare i post che hanno ottenuto maggiore successo e grazie ai commenti potrete capire ciò di cui i fan amano parlare. Queste informazioni verranno sfruttate per ottenere un EdgeRank sempre maggiore e di conseguenza una maggiore distribuzione dei tuoi contenuti.

Usa bene i social e ti renderai conto di quanto possono essere utili per diffondere la tua musica.

 
Share.
content-bottom